Cass. civ., Sez. un., 11 luglio 2019, n. 18672 – Pres. Mammone – Rel. Carrato – Interruzione stragiudiziale dell’azione di garanzia per vizi nella compravendita: l’intervento delle SS.UU.

Nel contratto di compravendita, il termine di prescrizione dell’azione redibitoria o dell’azione estimatoria, esperita dal compratore in caso di vizi della cosa, è interrotto dalla notificazione dell’atto con il quale si introduce il giudizio e da ogni altro atto che valga a costituire in mora il venditore. In tale ultimo caso, non si richiede che il compratore precisi se intende ottenere la risoluzione del contratto o la riduzione del prezzo.

Vendita – Garanzie per vizi – Azione redibitoria – Prescrizione – Interruzione – Costituzione in mora del venditore – Efficacia – Rif. Leg. artt. 2943, co. 4; 1495, co.3; 1219, co. 1; 2945, co. 1, c.c.