Cass. civile, Sez. II, 18 aprile 2019, n. 10847 – Pres. Manna – Rel. Cons. Fortunato – La distruzione del precedente olografo da parte del de cuius è comportamento concludente avente valore legale

La distruzione del testamento olografo costituisce, ai sensi dell’art. 684 c.c., un comportamento concludente avente valore legale in ordine sia alla riconducibilità della distruzione al testatore sia all’intenzione di quest’ultimo di revocare il testamento medesimo, salva la prova contraria dell’assenza di un’effettiva volontà di revoca.


Successione legittima e testamentaria – Successioni ‘‘mortis causa’’ – Successione testamentaria – Testamento in genere – Revocazione delle disposizioni testamentarie – Tacita – Distruzione del testamento olografo – Natura di comportamento concludente – Rif. Leg. artt. 591, 684 cod. civ.