Famiglia

Corte costituzionale, sent. 4 novembre 2020, n. 230 – Pres. Rel. Morelli – Il riconoscimento della filiazione delle due madri è un ambito riservato alla discrezionalità del legislatore

Dichiarata inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell’art. 1, comma 20, della legge 20 maggio 2016, n. 76 (Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze) e dell’art. 29, comma 2, del decreto del Presidente… Leggi tutto »Corte costituzionale, sent. 4 novembre 2020, n. 230 – Pres. Rel. Morelli – Il riconoscimento della filiazione delle due madri è un ambito riservato alla discrezionalità del legislatore

Cass. civ., sez. VI, ord. 27 ottobre 2020, n. 23481 – Pres. Acierno, Rel. Cons. Campese – Regolamento di competenza e inammissibilità del ricorso del padre intenzionale della minore nata con GPA

li Ermellini hanno dichiarato inammissibile perché tardivo, il ricorso del padre intenzionale e naturale della minore nata con GPA che aveva proposto ricorso per regolamento facoltativo di competenza, chiedendo fosse dichiarata l’incompetenza del tribunale nel procedimento ai sensi dell’articolo 95… Leggi tutto »Cass. civ., sez. VI, ord. 27 ottobre 2020, n. 23481 – Pres. Acierno, Rel. Cons. Campese – Regolamento di competenza e inammissibilità del ricorso del padre intenzionale della minore nata con GPA

Cass. civ., Sez. Unite, 28 settembre 2020, n. 20443 – Pres. Mammone, Rel. Cons. Cirillo – Ritiro del passaporto e autorizzazione del G.T.

L’art. 3, L. 21.11.1967, n. 1185 prevede dei limiti, giustificati da ragioni di pubblico interesse, al diritto di ottenere il rilascio del passaporto e tra queste esigenze vi è la tutela dei minori. Il nuovo testo della norma, modificato con… Leggi tutto »Cass. civ., Sez. Unite, 28 settembre 2020, n. 20443 – Pres. Mammone, Rel. Cons. Cirillo – Ritiro del passaporto e autorizzazione del G.T.

Cass. civ. Sez. I, Ord., 17 settembre 2020, n. 19330 – Pres. Giancola, Rel. Cons. Scotti – L’assegno di divorzio decorre dal passaggio in giudicato della sentenza

L’assegno di divorzio, trovando la propria fonte nel nuovo status delle parti, rispetto al quale la pronuncia del giudice ha efficacia costitutiva, decorre dal passaggio in giudicato della statuizione di risoluzione del vincolo coniugale.Il giudice che si avvale della previsione… Leggi tutto »Cass. civ. Sez. I, Ord., 17 settembre 2020, n. 19330 – Pres. Giancola, Rel. Cons. Scotti – L’assegno di divorzio decorre dal passaggio in giudicato della sentenza

Cass. Civ., Sez. Lavoro, 28 aprile 2020, n. 8263 – Pres. Manna, Rel. Cons. Calafiore – Divorzio. Criteri di attribuzione delle quote della pensione di reversibilità

In tema di divorzio per quanto riguarda i criteri di attribuzione delle quote della pensione di reversibilità, accanto al criterio primario della durata dei matrimoni di cui all’art. 9, comma 3, della legge n. 898/1970, sono stati enunciati, sulla base… Leggi tutto »Cass. Civ., Sez. Lavoro, 28 aprile 2020, n. 8263 – Pres. Manna, Rel. Cons. Calafiore – Divorzio. Criteri di attribuzione delle quote della pensione di reversibilità

Cass. civile, sez. II, sent. 25 giugno 2020, n. 12643 – Pres. Manna, Rel. Cons. Falaschi-Quando si ha impresa familiare e differenza dalla comunione tacita familiare

La presenza di un’impresa familiare agricola costituita fra due coniugi non determina nel partecipante non intestatario dei beni la trasmissione del diritto dominicale.Il partecipante alla comunione, pretermesso dall’intestazione, vanta solo un diritto di credito verso l’altro intestatario del bene, per… Leggi tutto »Cass. civile, sez. II, sent. 25 giugno 2020, n. 12643 – Pres. Manna, Rel. Cons. Falaschi-Quando si ha impresa familiare e differenza dalla comunione tacita familiare