Successioni

Cass. civ. Sez. VI – 2, Ord., 9 novembre 2020, n. 25077 – Pres. Lombardo, Rel. Cons. Tedesco – L’interesse del successibile ex lege ad impugnare il testamento

L’interesse del successibile ex lege a impugnare il testamento non può essere negato in forza della considerazione, teorica e astratta, che potrebbero esistere altri successibili. L’interesse del successibile potrebbe essere disconosciuto solo in presenza di un chiamato “noto” che lo… Leggi tutto »Cass. civ. Sez. VI – 2, Ord., 9 novembre 2020, n. 25077 – Pres. Lombardo, Rel. Cons. Tedesco – L’interesse del successibile ex lege ad impugnare il testamento

Cass. civ., Sez. II, Sent., 30 ottobre 2020, n. 24040 – Pres. D’Ascola, Cons. Rel. Criscuolo – Quando il giudice confonde la donazione indiretta con il contratto simulato

Nei contratti di scambio, la donazione indiretta è configurabile solo a condizione che le parti abbiano volutamente stabilito un corrispettivo di gran lunga inferiore a quello che sarebbe dovuto, con l’intento, desumibile dalla notevole entità della sproporzione tra il valore… Leggi tutto »Cass. civ., Sez. II, Sent., 30 ottobre 2020, n. 24040 – Pres. D’Ascola, Cons. Rel. Criscuolo – Quando il giudice confonde la donazione indiretta con il contratto simulato

Cass. civ., sez. II, sent. 30 settembre 2020, n. 20878 – Pres. Di Virgilio, Rel. Cons. Criscuolo – Il pagamento di una sanzione da parte del chiamato non importa accettazione dell’eredità

Non costituisce accettazione tacita dell’eredità il pagamento di una sanzione pecuniaria, da parte di un chiamato, con denaro proprio e non della massa trattandosi di un atto meramente conservativo, essendo ammesso dall’art. 1180 c.c. l’adempimento del terzo. Per aversi accettazione tacita dell’eredità… Leggi tutto »Cass. civ., sez. II, sent. 30 settembre 2020, n. 20878 – Pres. Di Virgilio, Rel. Cons. Criscuolo – Il pagamento di una sanzione da parte del chiamato non importa accettazione dell’eredità

Cass. civ. Sez. II, Sent., 28 luglio 2020, n. 16079 – Pres. Giusti, Rel. Cons. Carrato – Le regole per l’interpretazione del testamento

L’interpretazione del testamento è caratterizzata, rispetto a quella del contratto, da una più penetrante ricerca, al di là della mera dichiarazione, della volontà del testatore, la quale, alla stregua delle richiamate regole ermeneutiche, va individuata sulla base dell’esame globale della… Leggi tutto »Cass. civ. Sez. II, Sent., 28 luglio 2020, n. 16079 – Pres. Giusti, Rel. Cons. Carrato – Le regole per l’interpretazione del testamento

Cass. civile, Sez. II, 18 aprile 2019, n. 10847 – Pres. Manna – Rel. Cons. Fortunato – La distruzione del precedente olografo da parte del de cuius è comportamento concludente avente valore legale

La distruzione del testamento olografo costituisce, ai sensi dell’art. 684 c.c., un comportamento concludente avente valore legale in ordine sia alla riconducibilità della distruzione al testatore sia all’intenzione di quest’ultimo di revocare il testamento medesimo, salva la prova contraria dell’assenza… Leggi tutto »Cass. civile, Sez. II, 18 aprile 2019, n. 10847 – Pres. Manna – Rel. Cons. Fortunato – La distruzione del precedente olografo da parte del de cuius è comportamento concludente avente valore legale