Cons. di Stato, 21 aprile 2020, sent. 2540 – Pres. Montedoro Est. Lamberti – Silenzio della Pubblica Amministrazione e obbligo di provvedere

Deve escludersi nel nostro ordinamento la sussistenza di un dovere generalizzato dell’amministrazione di provvedere sulle istanze di autotutela, che ove ammesso in modo indiscriminato costituirebbe un aggiramento del principio cardine del sistema che impone di impugnare gli atti lesivi entro un termine di decadenza. La richiesta avanzata dai privati nei confronti dell’amministrazione al fine di ottenerne un intervento in autotutela è da considerarsi una mera denuncia, con funzione sollecitatoria, che non fa sorgere in capo all’amministrazione alcun obbligo di provvedere.

Silenzio pubblica amministrazione – attività amministrativa – autotutela – obbligo di provvedere – Rif. Leg. art. 2 l. 241 del 1990