Cons. di Stato, 27 gennaio 2020, sent. n. 661 – Pres. Maruotti, Est. Gambato Spisani – L’impugnabilità in via diretta dei regolamenti

I regolamenti sono impugnabili in via diretta soltanto qualora contengano disposizioni in grado di ledere in via diretta ed immediata le posizioni giuridiche soggettive dei destinatari; negli altri casi, divengono impugnabili solo quando sorge l’interesse a ricorrere, ovvero assieme all’atto applicativo che produca una lesione effettiva, e non solo ipotetica o futura.
Il regolamento dà applicazione all’art. 2 della l.r. 21/2014, che prevede che le autorità sanitaria ed ambientale regionali debbano almeno ogni anno redigere un “rapporto di valutazione del danno sanitario (VDS) anche sulla base del registro tumori regionale e mappe epidemiologiche sulle principali malattie a carattere ambientale”, senza peraltro che, per il solo fatto di questa redazione, vengano imposti a qualunque privato oneri particolari.

Regolamento – Impugnazione – Rif. Leg. Legge reg. Puglia 24 luglio 2012, n. 21